Il San Giuseppe cala la “manita”. Bullo né fa tre e primo gol anche per De Bei.

San Giuseppe 5-1 Boys Paese

Reti: Bullo, Bullo, Bullo (R), Liberali, De Bei.

Formazione: Manfrin, Beraldo, Coppe, Scardellato, Gasparin, Fermi, Zuin, Briganti F., Mariano, Luongo, Bullo.

A disp.: Pavan, Valcarenghi, Rizzante, Granello, Liberali, Ferron, De Bei, Zanatta, Rigato.

All.: Petruzzi

A quattro giornate dal termine del campionato sono vietati passi falsi. Il San Giuseppe ospita i vicini di casa del Boys Paese in uno scontro che sa di derby. Complice il rinvio della partita fra Noventa e Villa Guidini i ragazzi di Petruzzi sono obbligati a vincere per restare in testa alla classifica e giocarsela fino in fondo. Con un po’ di difficoltà i biancoverdi riescono a trovare il gol del vantaggio, sfruttando al meglio un errore in disimpegno del portiere ospite; pressato da Bullo, gli rinvia addosso, l’attaccante se l’aggiusta e da pozione defilata tira a giro sul secondo palo e trova la rete. Gli ospiti reagiscono subito e trovano il pareggio con un stupendo, ma anche fortunato; calcio di punizione dal limite dell’area, la deviazione della barriera spiazza Manfrin che viene preso in controtempo. Il raddoppio del SGA arriva ancora con Bullo, bravo a sfruttare ancora una volta un intervento errato da parte della difesa ospite e battendo il portiere con un pallonetto. Alla mezz’ora Luongo lascia sul posto l’avversario e si invola sulla fascia, entra in area e viene steso con un intervento in scivolata, calcio di rigore e sul dischetto si presenta Bullo che trasforma. Tripletta che potrebbe diventare poker pochi minuti dopo quando, sul traversone di Zuin svetta di testa il Pampa che non trova lo specchio della porta ma l’accorrente Bullo e a sua volta insacca al volo, per l’arbitro però l’attaccante è in netto fuorigioco. Si va al riposo sul risultato di 3-1. La squadra di casa riparte forte e vuole chiuderla. Ci riprova col solito Bullo che tenta nuovamente in pallonetto di battere il portiere, la palla si sbatte sul palo e attraversa tutta la porta, sulla respinta si lancia in scivolata ancora il Pampa ma la sua zampata termina fuori di poco. Mr. Petruzzi opera i primi cambi e proprio questi confezionano il 4-1; palla filtrante per Valcarenghi che vede il portiere uscire e decide di calciare, l’estremo difensore riesce a respingere il pallone che termina tra i piedi di Liberali e segna la sua ottava rete stagionale. Allo scadere c’è gloria anche per Davide de Bei che sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla sinistra, si smarca bene e appoggia in solitaria col mancino, è 5-1 e primo gol stagionale per lui. La partita termina dopo tante emozioni e finalmente dopo un anno di astinenza Matteo Bullo raggiunge, grazie alla tripletta messa a segno, il traguardo dei 100 gol.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *